• facebook
  • linkedin
  • twitter
  • youtube
  • Google Plus

Esame Ecografico Ecocolordoppler

 

   ESAME ECOGRAFICO ECOLORDOPPLER PADOVA

Esame Ecografico Ecocolordoppler

 

 

Che cos’è


L’esame ecografico-ecocolordoppler è assolutamente indolore ed innocuo per il paziente. Si utilizza un sofisticato apparecchio dotato di una sonda che emette fasci di ultrasuoni (così denominati poiché indicano frequenze sonore poste al di sopra di quelle normalmente percepite dall’orecchio umano); i fasci di ultrasuoni attraversano i vari tessuti del corpo umano generando fasci riflessi captati dalla sonda stessa (echi di ritorno).

 


Preparazione all’esame


Per lo studio degli organi addominali (in particolare, fegato e colecisti) è buona norma osservare il digiuno assoluto per almeno 3 ore prima dell’esame, acqua e medicinali possono essere assunti liberamente. Per lo studio degli organi pelvici (vescica, utero ed ovaie, prostata) è necessario avere la vescica piena (aver finito di bere 1/2 litro di acqua circa 1 ora prima dell’esame). In particolari condizioni (studio di organi addominali e pelvici in pazienti sofferenti di stitichezza, ecografia transrettale per lo studio della prostata) è consigliabile effettuare un clistere di pulizia. Per tutti gli altri esami non è necessaria alcuna preparazione.

 


Come si svolge


Il medico radiologo spalma un gel conduttore incolore e inodore sulla superficie cutanea sovrastante il tratto da esplorare e muove su di essa la sonda che emette/riceve ultrasuoni; l’esame dura 10 - 20 minuti, durante i quali il paziente deve evitare movimenti e, se richiesto, trattenere il respiro.

 


Dopo l’esame


Terminato l’esame, il paziente non deve eseguire regimi o prescrizioni particolari e può immediatamente riprendere la sua normale attività.